Lavoro autonomo

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente tante assicurazioni e trovare la meno cara!

 

Secondo l’articolo 2222 del codice civile, il Lavoro Autonomo è considerato tale quando una persona si appresta a compiere un lavoro proprio senza nessun vincolo di subordinazione nei confronti del committente.


Il lavoro autonomo viene svolto con mezzi propri e con tempistiche e modalità di esecuzione a discrezione del lavoratore, tenendo conto dei limiti previsti dal contratto. L’obbligo principale di questo tipo di professione resta di fatto il risultato finale.

 

Si possono distinguere due differenti tipologie di lavoro autonomo:

  • Prestazioni d’opera manuale: Attività artigianali;
  • Prestazioni intellettuali: Attività svolte da professionisti, artisti e consulenti.

 

 

ORARIO DI LAVORO E RETRIBUZIONE

 

L’orario di lavoro viene deciso, secondo necessità, di comune accordo tra il lavoratore ed il committente. Anche la retribuzione viene concordata anticipatamente in modo da offrire condizioni soddisfacenti ad ambo le parti.

 

MISURE DI SOSTEGNO

 

Secondo le leggi nazionali, sono previste delle misure di sostegno per tutti quei lavoratori che vogliono avviare o hanno già avviato l’attività di lavoro autonomo. In particolare, sono previsti dei finanziamenti per tutte quelle persone che hanno intenzione di costituire una ditta individuale in qualità di lavoratore autonomo.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente tante assicurazioni e trovare la meno cara!

Comments

comments

Powered by Facebook Comments