Suicida a 50 anni: la tragedia di un disoccupato

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente tante assicurazioni e trovare la meno cara!

 

La situazione economica lo sappiamo e lo leggiamo tutti i giorni nei giornali è drammatica, il lavoro è diventato una vera e propria emergenza sociale che di fatto spinge le persone in uno stato d’animo molto desolante.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara!

Il video che sta spopolando in rete:

Segui la pagina delle Notizie Scomode. Fai MI PIACE e segnala ai tuoi amici!

Iscriviti alla pagina delle offerte di lavoro e suggerisci ai tuoi amici!

Il dramma si divide tra chi un lavoro ce l’ha ma ha paura di perderlo e chi invece ha perso l’occupazione e cerca in ogni modo di ricollocarsi e molte volte trova una porta chiusa. Il mondo del lavoro non soffre solo di un problema di crisi.

Il problema italiano è ancora prima che essere di tipo lavorativo, un problema di natura culturale nel quale c’è un ostacolo specifico per reintrodurre persone nel mercato lavorativo, il fattore età ostacolo non presente in altri paesi.

Il dramma di chi perde un lavoro e poi non riesce a trovarne un altro è la storia ormai quotidiana di una serie di persone che si trovano in questo contesto, le istituzioni a loro volta sembrano a tutti gli effetti impotenti nei riguardi di questi drammi.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara!

Segui la pagina delle Notizie Scomode. Fai MI PIACE e segnala ai tuoi amici!

Non basta certamente dire che la crisi è destinata a passare se poi di fatto non si trovano valide soluzioni a quello che ormai è diventata una propria emergenza sociale, occorrono misure rapide e tempestive che agiscano in questa direzione.

Proprio la storia di oggi è una di quelle che segna profondamente ognuno di noi, facendoci capire che si tratta di un qualcosa che potrebbe capitare a tutti, Godega è un paesino che non dice molto a nessuno di noi, probabilmente non lo conosciamo neanche.

Godega è il luogo nel quale si è consumata una tragedia, una tragedia dettata non solo dalla disperazione o dalla solitudine ma anche culturale, il mondo aziendale italiano soffre di un problema di tipo culturale che è quello dell’età anagrafica.

Passati i 40 anni, sembra proprio che la difficoltà a reinserirsi diventi sempre di più accentuata, si diventa vittime di un sistema nel quale l’onere contributivo è talmente elevato da scoraggiare le aziende a fare assunzioni di persone in età adulta.

Morire dopo avere ingerito dell’acido per disperazione perché a 50 anni non si trova più un lavoro non sarà una storia solo italiana, certamente emerge il quadro di un paese che ormai gioca in posizione difensiva e dove il mondo aziendale sembra sordo agli appelli di chi un lavoro lo cerca.

Segui la pagina delle Notizie Scomode. Fai MI PIACE e segnala ai tuoi amici!

Iscriviti alla pagina delle offerte di lavoro e suggerisci ai tuoi amici!

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente tante assicurazioni e trovare la meno cara!

Comments

comments

Powered by Facebook Comments