JOB&ORIENTA 2016

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente tante assicurazioni e trovare la meno cara!

 

Fiera di Verona, 24-26 novembre (26a edizione)

Salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro.

“IMPARARE LAVORANDO: IN ITALIA SI PUÒ”

OPPORTUNITÀ, SERVIZI E STRUMENTI PER I GIOVANI IN CERCA DI LAVORO.

Stand, workshop, laboratori interattivi, incontri con esperti e recruiter.

Focus sulle figure professionali e i titoli di studio più richiesti,

ma anche le testimonianze di chi ha avviato una propria impresa.

Imparare a riconoscere e a valorizzare al meglio le proprie competenze e abilità, conoscere i canali e gli strumenti più adatti ed efficaci nella ricerca di lavoro, individuare le opportunità e i servizi messi a disposizione dai soggetti pubblici e privati. E ancora, approfondire i temi della previdenza e delle tutele contrattuali, ascoltare le testimonianze di giovani imprenditori, artigiani, startupper del settore digitale, cooperatori, che hanno affrontato con successo la sfida di avviare una propria attività, utilizzare gli strumenti di sostegno alla nuova impresa.

Sono numerose e articolate le proposte dedicate a tutti i giovani in cerca di lavoro dalla 26a edizione di JOB&Orienta, salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, da giovedì 24 a sabato 26 novembre 2016 alla Fiera di Verona, promosso da VeronaFiere e Regione del Veneto, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Presenti nella rassegna espositiva, tra gli altri, enti di formazione professionale, Fondazioni Its (Istruzione tecnica superiore), oltre 70 università e accademie sia italiane che estere, agenzie per il lavoro e centri per l’impiego, enti e istituzioni, associazioni di categoria, aziende in fase di recruiting… Ed è in particolare il “Percorso rosso” (padiglione 6) a riunire tutte le iniziative utili da un lato a supportare i giovani nella scelta dei percorsi formativi più adatti a rafforzare le loro competenze e favorire la loro crescita professionale, dall’altro ad aiutarli a muovere i primi passi nel mondo del lavoro: master e corsi di alta formazione, stage professionalizzanti e tirocini, opportunità di inserimento lavorativo, comprese quelle offerte dal Piano Garanzia Giovani e dalle iniziative previste dal sistema delle politiche attive per il lavoro.

Pensato ad hoc per loro anche il calendario di appuntamenti ospitati nella saletta “TopJOB”: seminari, presentazioni aziendali, simulazioni, incontri con esperti e testimoni per imparare a stendere il curriculum, a sostenere al meglio i colloqui di lavoro, fino a costruire la propria immagine lavorativa anche attraverso l’uso dei social network.

E ancora workshop per conoscere i settori professionali con maggiori opportunità occupazionali – dalla green economy all’economia digitale (focus specifici a cura di Unioncamere) fino al sociale -, capire come evolve il mercato e cosa significhi avviare un’impresa.

Presso lo stand della “Casa del Welfare” del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, Isfol, ItaliaLavoro, Inail, Inps e Covip propongono workshop e laboratori interattivi per aiutare i giovani a orientarsi nel mondo del lavoro: dalle iniziative del Piano Garanzia Giovani alle professionalità più richieste, dalle tutele contrattuali agli strumenti di previdenza.

E per imparare a trasformare un’idea in lavoro, anche momenti formativi sul tema dell’autoimprenditorialità. A cura di Legacoop Veneto la presentazione di “Coopstartup”, programma finalizzato a promuovere politiche di autoimprenditorialità nell’ambito della cooperazione, e un seminario che spiega passo passo come si costituisce una cooperativa. E ancora, dedicato ai liberi professionisti e ai freelance il progetto “Vivace” di Cisl, con servizi dedicati e specializzati su fiscalità, tutela legale, previdenza e aggiornamento professionale. E per i giovani tra i 18 e i 29 anni iscritti al Piano Garanzia Giovani che sognano di avviare una propria attività, il progetto “Crescere imprenditori”, coordinato a livello nazionale da Unioncamere (informazioni presso lo stand) e messo in atto sui territori attraverso le strutture locali specializzate delle Camere di Commercio.

Tra gli stand delle aziende presenti in fiera, quello interattivo di Eni, per quanti sono interessati ad acquisire competenze in ambito scientifico e tecnologico, offre una panoramica dei percorsi formativi attivati in collaborazione con i principali atenei italiani.

Anche in questa edizione JOB&Orienta riserva un’attenzione particolare all’internazionale: il profilo JOBInternational contraddistingue le proposte di stage e tirocini ma anche le opportunità di lavoro all’estero, oltre agli scambi culturali e ai viaggi studio in tutto il mondo. Sugli strumenti europei per la mobilità il seminario organizzato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali (Direzione generale Politiche attive, servizi per il lavoro e la formazione) in collaborazione con Isfol.

Infine una rassegna delle opportunità esistenti nel settore del digitale, a partire dall’iniziativa “Crescere in digitale”, promossa nell’ambito del Piano Garanzia Giovani dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e realizzata in collaborazione con Google e Unioncamere, e nei settori creativi d’eccellenza del made in Italy come moda, design ed enogastronomia (percorso CreativityJOB).

Informazioni e aggiornamenti sulla rassegna espositiva e sul programma completo al sito www.joborienta.info.

L’ingresso alla manifestazione è gratuito. È possibile registrarsi nel sito ufficiale compilando l’apposito form e stampare direttamente il proprio biglietto provvisto di QRcode, che consentirà, anche durante la visita, l’accesso alle informazioni relative agli espositori e agli eventi in programma. JOB&Orienta è su Facebook (www.facebook.com/joborienta); Twitter (@Job_Orienta #joborienta #TopJOB); Instagram (@job_orienta) e Telegram (telegram.me/job_orienta).

JOB&Orienta 2016 è promosso da VeronaFiere e Regione del Veneto, in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Realizzato in partnership con ASFOR-Associazione italiana per la formazione manageriale, Camera di Commercio di Verona, Comune di Verona, COSP-Comitato provinciale Orientamento scolastico e professionale, CNOS-FAP-Centro nazionale Opere salesiane – Formazione e aggiornamento professionale, ENAIP-Ente nazionale Acli istruzione professionale, ISFOL-Istituto per la Formazione dei lavoratori, Italia Lavoro, Provincia di Verona, Ufficio scolastico regionale per il Veneto, Unioncamere, Università degli studi di Verona. Gode del patrocinio di ANP-Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola, Camera dei Deputati, CNA Verona-Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa, Confartigianato Verona, Confindustria Verona, CRUI-Conferenza dei rettori delle Università italiane, INDIRE-Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa, Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente tante assicurazioni e trovare la meno cara!

Comments

comments

Powered by Facebook Comments