Sorpresa! La Sicilia va verso l’abolizione delle Province

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente tante assicurazioni e trovare la meno cara!

 

La Sicilia, una terra da molti amata e da molti additata come una regione in cui lo spreco sembra essere una sorta di modello diffuso, nel corso degli anni molti sono stati gli scandali che hanno accompagnato la gestione della cosa pubblica.

La cronache frequentemente hanno reso poca giustizia a questa terra, parlando di sprechi, malasanità e corruzione più o meno diffusa, certamente in queste notizie è contenuta una parte di verità ma fortunatamente non tutta.

Certamente se si deve guardare alla composizione della Regione Sicilia intesa come ente pubblico dobbiamo dire che una riflessione va fatta, partendo dal presupposto che una regione normale ha una media di non oltre 3500 dipendenti, i numeri siciliani stupiscono.

La regione Sicilia tra dipendenti fissi e precari ha un organico che arriva a un totale ad oltre 18.000 dipendenti, se consideriamo i tempi di oggi, al centro dobbiamo mettere il problema della crisi e della emoragia di posti di lavoro.


Partendo da questa considerazione dobbiamo anche dire che certamente è difficile non pensare che non ci siano sprechi in una gestione del genere, certamente a molti potrebbe venire in mente di chiedersi cosa serva un organico del genere.

Per una volta vogliamo parlare di Sicilia in termini differenti, partendo da presupposto che questa diventi un modello nuovo che funga da spartiacque tra quello che c’è stato prima e quello che dovrebbe venire dopo.

In quest’ottica si è parlato nei mesi scorsi del fatto che bisognerebbe ridurre il costo della spesa pubblica, al centro della polemica sono finite le province, enti, istituiti in precedenza che nell’immaginario collettivo vengono percepite come inutili.

Da questa visione delle persone legata al funzionamento delle province è emersa la volontà di volerne ridurre il numero, un modo per cercare di ridurre dei costi e fare in modo tale di andare incontro ad un elettorato che chiede tagli nella spesa pubblica.

Crocetta il Governatore della regione Sicilia pare abbia previsto proprio questo, abolire le province viste come enti inutili e cercare di contenere i costi, un modello di rottura che potrebbe essere poi esportato in altre regioni.


Iscriviti alla pagina delle offerte di lavoro e suggerisci ai tuoi amici!

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente tante assicurazioni e trovare la meno cara!

Comments

comments

Powered by Facebook Comments