Lavoro: una vera e propria emergenza sociale

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente tante assicurazioni e trovare la meno cara!

Il presidente di Confindustria Squinzi lo ribadisce con forza, il problema vero, la vera emergenza sociale di oggi è il lavoro, le aziende chiudono e le persone si trovano dall’oggi al domani senza alcuna prospettiva occupazionale.

Il video che sta spopolando in rete

Segui la pagina delle Notizie Scomode. Fai MI PIACE e segnala ai tuoi amici!

In Italia in questo ultimo periodo le persone in molti casi hanno abbandonato la ricerca di un posto di lavoro, il motivo è presto detto, dopo tanti buchi nell’acqua nei quali si vede che qualsiasi tentativo teso a trovarlo risulta inutile, rinunciano.

I tempi di ricerca si sono ancora di più allungati rispetto ad una volta, oggi cercare un lavoro vuol dire di fatto entrare in una selva di ricerche più o meno confuse, molte volte poi il posto in questione è uno solo.

Il video che sta spopolando in rete

Segui la pagina delle Notizie Scomode. Fai MI PIACE e segnala ai tuoi amici!

Squinzi afferma che è dalla parte di tutte quelle persone che vogliono un posto fisso, è giusto e doveroso dare alle persone un posto di lavoro continuativo nel tempo, questo dona maggiore tranquillità e serenità alle persone.

Non è giusto però pensare di illudere le persone dandogli la sensazione di un posto di lavoro che durerà per tutta la vita, questo è un modo di ragionare che non ci possiamo più permettere, infatti si tratta di un retaggio culturale del passato.

Oggi il lavoro è più flessibile e in continua evoluzione, questa evoluzione crea le condizioni per una maggiore flessibilità in uscita, dall’altra il problema è proprio questo maggiore flessibilità in uscita ma non in entrata.

Il problema e il punto nodale della questione è proprio questo, non si può pensare di dire a una persona che il proprio posto di lavoro non è sicuro e poi non fornire alternative, infatti se è più facile perdere il posto di lavoro dovrebbe essere altrettanto facile trovarne un altro.

La Camusso dalla sua parte afferma che il problema non è quello di rendere più flessibile il mercato del lavoro, al contrario si tratta di rendere più stabile i contratti e di non costringere i giovani a vivere una condizione di continuo precariato.

Il video che sta spopolando in rete

Iscriviti alla pagina delle offerte di lavoro e suggerisci ai tuoi amici!

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente tante assicurazioni e trovare la meno cara!

Comments

comments

Powered by Facebook Comments